ALIMENTAZIONE E BENESSERE ARTICOLI

Semi di chia, un ottimo rimedio per la pressione alta

I semi di chia sono un cibo meraviglioso, in grado di abbassare la pressione e dalle sorprendenti proprietà nutrizionali, come spiega Greenme:

Il contenuto di calcio rende i semi di chia una delle fonti vegetali principali di tale minerale, insieme ai semi di sesamo. I semi di chia presentano un contenuto di calcio pari a 600 milligrammi per ogni porzione da 100 grammi. Esso è considerato di 5 volte superiore a quello del latte. Contengono acidi grassi essenziali omega3 per il 20% del loro peso, una caratteristica che li rende affini ai semi di lino e all’olio di lino, altre importantissime fonti vegetali degli stessi. 100 grammi di semi di chia presentano circa 20 grammi di omega3, una proprietà che li rende la fonte vegetale più ricca di questi acidi grassi essenziali.

Anche il loro apporto di vitamina C, ferro e potassio è sorprendente. Essi presentano un contenuto di vitamina C (5,4 milligrammi ogni 100 grammi) di 7 volte superiore rispetto a quello delle arance, un contenuto di potassio (809,15 milligrammi ogni 100 grammi) doppio rispetto alle banane e una presenza di ferro (9,9 milligrammi ogni 100 grammi) tripla rispetto agli spinaci. Non bisogna inoltre sottovalutare la presenza di altri minerali come il selenio, lo zinco ed il magnesio, oltre che il loro contenuto vitaminico che prevede vitamina A, E e B6 oltre alla già citata vitamina C ed a niacina, riboflavina e tiamina“.

Inoltre questi semi aiutano il nostro organismo a tenere sotto controllo la glicemia e ad abbassare la pressione:

I semi di chia sono ritenuti in grado di svolgere un’azione di controllo del livello degli zuccheri nel sangue, contribuendo ad arginare l’aumento di peso. Sono inoltre considerati benefici a livello dell’apparato cardiovascolare per quanto riguarda la prevenzione delle malattie ad esso legate. Il loro contenuto di aminoacidi, di vitamine e di sali minerali contribuisce a regalare all’organismo un ottimo livello di energia.

Coloro che soffrono di pressione alta potrebbero trovare giovamento aggiungendo i semi di chia alla loro alimentazione, poiché essi sono considerati in grado di contribuire alla regolazione della pressione sanguigna.
I semi di chia sono adatti a coloro che desiderano perdere peso, poiché sono in grado di fornire nutrienti essenziali ed energia senza che l’organismo richieda di assumere grandi quantità di alimenti in sovrappiù
“.

Per non avere effetti collaterali è meglio consultare uno specialista prima di assumerli:

Anche se completamente naturali, i semi di Chia necessitano comunque di una particolare attenzione per quanto riguarda la posologia e le controindicazioni alla loro assunzione, in modo da non rischiare di assumerne un dosaggio eccessivo ed andare incontro a particolari effetti collaterali. L’ideale sarebbe mangiarne due o tre cucchiai al giorno (magari in concomitanza con i tre pasti principali), lasciati in ammollo per alcuni minuti in acqua fredda per favorirne il transito intestinale“.

Fonte: http://www.lafucina.it/2015/01/12/semi-di-chia-pressione/

Follow Me!