ARTICOLI CLINICI

Il Trattamento della Dismenorrea in Medicina Cinese

La dismenorrea o mestruazione dolorosa è un’alterazionemestruale, accompagnata da disturbi generali o locali e da dolori, che interessano in genere la regione pelvica e l’addome.Lamestruazione dolorosa affligge approssimativamente il 50% delle donne mestruate e nel 10% circa dei casi può impedire le normali attività quotidiane, costringendo a letto per più ore o giorni le donne interessate. Ad esso possono essere associati sintomi quali : Cefalea, Nausea, Turbe dell’umore, Diarrea. Il Dolore generalmente è localizzato al basso ventre e può irradiarsi alla zona lombare, ai glutei e agli arti inferiori.
Il dolore può precedere la mestruazione di alcuni giorni o può accompagnare il ciclo, e generalmente si affievolisce con la fine della mestruazione. In alcuni casi la dismenorrea può essere accompagnata da perdite ematiche consistenti (menorragia).
Vi sono due diverse forme di dismenorrea, quella primitiva (senza una causa organica) e una forma secondaria dovuta a varie possibili cause quali :  l’endometriosi, l’adenomiosi, le cisti ovariche, i fibromi uterini, le malformazioni congenite, il varicocele pelvico, la presenza di dispositivo intrauterino. Occorre quindi in ogni paziente affetta da dismenorrea rivolgersi al proprio ginecologo di fiducia che effettuerà gli esami del caso per escludere cause organiche ( visita medica,ecografia, ed esami emato-chimici se necessari).

Ora dopo tutto questo discorso scientifico, voglio rassicurare dicendo che è sempre bene fare accertamenti, soprattutto come in questo caso che sono indolore e molto poco invasivi, per escludere forme organiche, ma allo stesso tempo ricordo che le forma di dismenorrea molto più frequente è quella primaria dove non vi sono cause organiche, e anche nel caso della secondaria si può stare tranquilli perché la maggior parte delle cause sono tutte trattabili.
Non dobbiamo dimenticare le cause psichiche e quindi il profilo emozionale di una persona come causa di dismenorrea, e sicuramente le medicine alternative non se lo dimenticano.
In medicina cinese per esempio, la dismenorrea è legata ad un blocco di flusso energetico legato a vari organi, quali : Fegato, Rene, Polmone,Cuore.
Bisogna andare a valutare la fisiopatologia del sangue ( Xue in cinese) secondo la medicina cinese. Il sangue viene a prodursi dagli alimenti e gli organi deputati alla produzione del sangue, estrapolando le energie degli alimenti sono la Milza ( che svolge il grosso del lavoro di produzione energetica del sangue) e il Cuore che termina il lavoro di produzione creando il sangue finito e completo. Il sangue viene spinto in circolo dall’energia ( Qi in cinese ) e in particolare dall’energia del Cuore. Il sangue di notte viene stoccato e conservato nel Fegato, la cui energia inoltre ha funzione di permettere il fluido e corretto scorrimento dell’energia e del sangue rimuovendo i vari “ostacoli” sul percorso. Il Rene svolge la funzione di accogliere il sangue e nel caso sia il periodo fertile sia avvenuta la “fecondazione” dare il via tramite il sangue alla gravidanza. Nel caso non avvenga la fecondazione, il sangue arriva al Polmone che lo fa discendere e fa avvenire il flusso mestruale. Il Polmone inoltre è il “ Maestro dell’energia” in medicina cinese, e regola il fluire di tutto il flusso energetico e di conseguenza anche del sangue.

Questi concetti fisiopatologici sono molto importanti perché ci permettono dall’anamnesi di capire cosa trattare nelle dismenorree e negli altri disturbi ginecologici. Se avremo, ad esempio, durante il ciclo dei dolori fissi, prevalentemente lombari e del basso ventre avremo una problematica riguardo al Rene, mentre se avremo dei dolori più crampoidi, con localizzazione dell’addome inferiore e inguinali sarà legato al Fegato. Inoltre se avremo un flusso mestruale scarso con mestruazioni ritardate il problema è legato Cuore, a differenza di un flusso scarso regolare che è legato alla Milza. Un flusso mestruale con coaguli è un segno di una problematica di Fegato invece.

Questi sono solo alcuni esempi di diagnostica in medicina cinese, che oltre all’utilizzo dell’agopuntura può necessitare l’uso della fitoterapia , e assolutamente del Qi Gong. Non dobbiamo dimenticare infatti che la dismenorrea, come ogni altro tipo di problematica, ha le sue radici in noi stessi, nella nostra psiche e nella nostra anima. Molte dismenorree primarie hanno come origine una causa psicologica, e in questo caso riguarda sempre una “repressione” di qualche nostra tematica “ istintiva”, che va “sbloccata”, rivissuta e fatta fluire.. proprio come deve scorrere l’energia e il sangue nel nostro corpo. Nella mia esperienza e in letteratura medica l’agopuntura si dimostra uno strumento eccezionale nel trattamento di ogni problematica ostetrico-ginecologica.

La medicina cinese e quindi l’agopuntura sono strumenti e metodi per non solo risolvere le nostre piccole problematiche fisiche , quali la dismenorrea, ma allo stesso tempo ,tramite queste problematiche , sono strumenti per conoscere noi stessi e risolvere la nostra “vera” problematica.. che è nella nostra mente e nella nostra anima.

Albertomaria Gatti

Follow Me!