ARTICOLI FLORITERAPIA

I fiori di Bach: Un Aiuto per rientrare al lavoro e a scuola

L’estate e con lei le vacanze, è finita ed è ora di ritornare sui banchi di scuola per i più piccoli e al lavoro per i grandi.
E’ questo un passaggio spesso non facile e a volte oltremodo problematico. La transizione ad un livello scolastico superiore,  ad esempio dalle elementari alle medie, spesso coincide con importanti passaggi della vita personale dell’individuo.  L’inizio della scuola spesso fa emergere comportamenti inattesi o contraddittori, che possono compromettere l’apprendimento e la serenità del bambino. Sul lavoro si può presentare un’iniziale stanchezza prima di riprendere il ritmo e un nervosismo dovuto al rientro in ambienti spesso conflittuali e competitivi.
Il corpo reagisce a questi stati d’animo e a quest’ansia con sintomi fisici: dolori addominali spesso di tipo colitico, cefalee, spasmi a livello epigastrico, disturbi del sonno, attacchi di panico, iperattività. I fiori di Bach rappresentano un valido aiuto per ripartire con entusiasmo.
La floriterapia è un metodo di cura che permette di prendere coscienza dei propri sintomi, di riequilibrarli, armonizzando l’intera personalità.
Per ogni stato d’animo negativo esiste un rimedio di Bach che lo può attenuare o risolvere.
Le essenze floreali di Bach sono 38; è importante riuscire ad esprimere verbalmente come ci si sente per identificare le principali emozioni che causano disarmonia e comporre così una miscela personalizzata.

Il fiore fondamentale, da assumere singolo o in composizione, qualora ci si trovi in un momento di importante cambiamento come un nuovo lavoro, una diversa scuola o classe, e da consigliarsi in tutti passaggi fisiologici  della vita, dall’infanzia all’adolescenza, la menopausa,..…, è Walnut. Il noce aiuta nell’affrontare i cambiamenti rinforzando la sicurezza in sé nelle proprie scelte  liberando la persona da influenze e giudizi esterni.

Un momento molto difficile e traumatico per il bambino è l’inserimento all’asilo che richiede un distacco dalla madre; Chicory, la cicoria è consigliato sia al bambino che alla mamma per affrontare serenamente questo passaggio e rendere la mamma meno possessiva ed ansiose.

Per affrontare fisicamente e psicologicamente i ritmi lavorativi e superare l’eventuale stanchezza iniziale consiglio la triade: Olive, Horbean, Elm.
L’ulivo porta sollievo, aiuta soprattutto se c’è un esaurimento fisico; il carpino invece è il fiore del “lunedì mattina”, della fatica del vivere quotidiano, il soggetto si  sente stanco e senza interesse, quindi è un fiore che agisce più sullo stato mentale; infine l’olmo risponde alla sensazione di incapacità che si può provare di fronte al proprio impegno, l’individuo si trova spesso soprafatto dalle responsabilità.
Se nell’ambiente di lavoro, in cui si ritorna, si sono vissute ingiustizie, avversità, conflitti che hanno lasciato un certo risentimento, è bene aiutarsi con il salice, Willow che libera dall’isolamento e dal vittimismo, regalando uno sguardo fiducioso e ottimista sul proprio ambiente di vita.
Consiglio due fiori in particolare per chi deve svolgere un lavoro di tipo mentale come gli studenti. Il fiore di castagno bianco, il White chestnut, aiuta nella concentrazione, nel ragionamento e libera anche da pensieri e preoccupazioni ossessive, mentre la gemma di castagno è il rimedio per i ragazzi svogliati, incostanti e negligenti o con disturbi di apprendimento.

Quando il ritorno alla vita lavorativa è un vero problema patologico e il soggetto entra in panico e ha importanti manifestazioni fisiche, il fiore che viene scelto è il Rock Rose che è anche contenuto nella composizione di pronto soccorso formulata da Bach.: il Resque Remedy.
I fiori vanno assunti sublinguali di regola lontano dai pasti, ad intervalli regolari nell’ordine di quattro gocce, quattro volte al giorno. Non contrastano con nessun altro tipo di cura si stia seguendo.

Le essenze floreali sono in grado di liberare quelle energie interiori necessarie e sufficienti per la guarigione e l’armonia tra l’anima la mente e il corpo.

Follow Me!