ARTICOLI FLORITERAPIA

Disintossicarsi della Emozioni Negative

La Naturopatia e la Medicina naturale consigliano di seguire – soprattutto nei cambi di stagione –  un periodo di drenaggio e disintossicazione al fine di depurarsi e affrontare meglio le stagioni più “estreme”.
Si parla sempre molto della disintossicazione fisica, ma meno della disintossicazione emozionale.
Mente e corpo non sono disgiunti e ce ne accorgiamo anche dal fatto che quando ci siamo ripuliti seguendo una dieta, perdiamo chili in eccesso e il nostro organismo acquista più vigore.
Sono convinta che questo, per quanto utilissimo, sia un lavoro parziale perché dobbiamo liberarci anche di quelle emozioni negative che proviamo quotidianamente e contribuiscono non poco a peggiorare la nostra qualità della vita.
Eliminare le emozioni negative (ansia, rabbia, dispiacere, stress); eliminare paure, fobie, attacchi di panico, depressione; ridurre o eliminare dolore; eliminare le convinzioni negative. È questo che si prefigge la Floriterapia di E. Bach. Durante la disintossicazione lavorare sinergicamente su mente, corpo e spirito fa si che si ottengano risultati più duraturi e profondi facendoci fare un vero salto di qualità nella nostra capacità creativa. Nel linguaggio comune vengono letteralmente riconosciute centinaia di emozioni. Le emozioni ed il Sé sono intimamente connessi, in quanto la coscienza è considerata la Consapevolezza  di uno stato sensoriale.
IL Sé è quel modo di essere-nel-mondo che  si sviluppa solo e se non si viene condizionati o  deviati in modo importante dalla soddisfazione di bisogni innati,  di cui  il desiderio è la chiave di orientamento. I Fiori di Bach non ‘creano’ il Sé, ma permettono di raggiungerlo sgomberando semplicemente la strada  dai blocchi che lentamente, nel tempo, l’hanno  ostruita.
Ogni fiore di Bach aiuta in questo percorso e quindi vanno scelti in base al colloquio terapeutico, ma nella mia esperienza ho sperimentato che utilizzando il fiore di Bach CRAB APPLE come base dell’intervento terapeutico le emozioni negative emergono e diventando più consapevoli abbiamo la facoltà di liberarcene.

CRAB APPLE è un fiore meraviglioso. I petali a forma di cuore sono esternamente di un rosa intenso, internamente di una sfumatura rosa pallido. Il melo selvatico cresce in maniera disordinata in varie direzioni.
Il colore dei fiori indica purezza. I frutti, dal sapore aspro esplicano un’azione disintossicante. La mela è associata a Venere, simbolo di bellezza (ricordiamo il mito del giudizio di Paride) e se la tagliamo longitudinalmente osserviamo una stella a cinque punte simbolo di immortalità. Le foglie presentano delle macchie che le fanno apparire sporche. La mela dal punto di vista religioso è il frutto del peccato legato alla cacciata di Adamo ed Eva dal Paradiso. Edward Bach descrivendo CRAB APPLE diceva: “E’ il rimedio della depurazione. Per coloro che hanno la sensazione di avere in sé qualcosa di sporco. Spesso è una cosa apparentemente insignificante;a volte, invece, si tratta di una malattia più seria, che viene quasi trascurata rispetto alla sola cosa su cui la persona si è concentrata. In ogni caso, l’individuo è ansioso di sbarazzarsi di questo problema che per lui è divenuto essenziale da curare, e si abbatte molto se la cura fallisce.     Possiamo riassumere lo stato negativo in cui ci si trova quando abbiamo scompensato l’archetipo a cui CRAB APPLE si riferisce: cattivo rapporto con se stesso, vergogna di sé e mancanza di amor proprio. Scoraggiato perché non vede ordine e pulizia nella propria vita.
E’ il rimedio della depurazione e della purificazione profonda per chi si sente sporco, imperfetto, impuro, per l’individuo che ha perso la capacità di purificarsi e quindi trattiene le tossine fisiche, emotive e mentali. Ha la sensazione di essere stato avvelenato, contaminato, contagiato, infettato, e alimenta pensieri fissi, ossessioni, idee morbose e apprensive, che gli creano tristezza. In condizioni estreme può provare ripugnanza e odio di sé. Lo stato positivo apporta: capacità di riconoscere ciò che veramente contamina, ordine equilibrato, purezza e pulizia di pensiero. Evoluzione spirituale. Agisce sul IV chakra – il chakra del cuore.
CRAB APPLE  ci insegna a diventare consapevoli, a guardarci senza paura accettando il bene e il male dentro di noi. Sviluppa le nostre qualità dimenticate.
Ci si accetta così come si è, coi propri difetti e con le proprie funzioni corporee. Porta un senso di purezza interiore; è utile nel corso dei digiuni, riequilibra e disintossica a livello fisico, emotivo e spirituale. Aiuta a superare il senso di vergogna e le umiliazioni.

Alessandra Arcuri

Follow Me!