ARTICOLI VARIO

Agopuntura, Terapia della Luce

Secondo la Medicina Tradizionale Cinese l’uomo riesce a vivere in perfetto equilibrio quando il flusso dell’Energia Vitale avviene in modo armonico e ciclico seguendo un ben preciso percorso attraverso la rete dei canali detti “canali energetici”. Ognuno di questi canali, chiamati meridiani, è legato ad un particolare organo o funzione corporea.
L’alterazione di questo flusso determinato da vari tipi di cause come fattori ereditari, fattori patogeni esterni ( caldo, freddo, umidità, vento, virus, batteri, cattiva alimentazione ) o fattori emozionali alterati porta ad una modificazione di questo flusso, ad un suo rallentamento o ristagno che porta ad uno squilibrio energetico che si manifesta sul piano fisico con il presentarsi di una malattia e sul piano emozionale con uno squilibrio di tipo mentale.
L’agopuntura, mediante l’infissione di particolari aghi su ben precisi punti situati lungo il percorso dei meridiani, permette di ricreare e sbloccare questo ristagno di energia.
La moderna microscopia elettronica ha dimostrato l’esistenza di questi punti, come strutture anatomiche a sè stanti e ulteriori studi hanno dimostrato l’esistenza dei meridiani energetici.
Ogni essere vivente non è in grado di vivere senza l’apporto dell’energia luminosa ed dell’energia cosmica. Esperimenti effettuati dimostrano che l’essere vivente isolato da queste fonti di energia, sebbene sia nutrito, manifesta alterazioni che portano inevitabilmente alla morte.
La moderna biofisica ha dimostrato che questa energia è composta da quanti di luce, detti BIOFOTONI e che sono questi che stimolano e regolano le funzioni vitali.
Da quello che emerge dagli ultimi studi è che il FLUSSO di questi biofotoni interagisce con l’essere vivente e penetrando nei punti di agopuntura si distribuisce attraverso i meridiani energetici a tutto il corpo fino ad ogni organo , ad ogni cellula e per ultimo nell’DNA.
Da questo si deduce che l’agopuntura energetica può essere considerata la prima e forse l’unica tecnica di medicina preventiva, dato che attraverso la regolazione del flusso dei biofotoni permette di mantenere il sistema dei canali in equilibrio.
Ma dato che l’uomo si considera sano se non presenta qualche sintomo, questa tecnica nel tempo si è piegata ad essere usata anche nel trattamento dei quadri patologici .
L’agopuntore è come un contadino che dall’alto, attraverso la chiusura o l’apertura di chiuse (i punti di agopuntura) permette il ristabilirsi di un livello di equilibrio nel sistema dei canali (meridiani) riportando il sistema stesso, il più possibile, vicino allo stato di equilibrio primitivo.

Piccini Mauro

Follow Me!